Covid-19 - La seconda categoria Toscana girone N non scende in campo


11 ottobre 2020

 

Così è successo davvero. In sinergia tra loro, le quattordici società di seconda categoria Toscana girone N, hanno deciso di non scendere in campo per la prima di campionato dell'11 ottobre, ignorando così il calendario ufficiale della Federazione.

 

Il “girone ribelle”, è probabilmente un unicum (almeno in Toscana) ed è arrivato a questa drastica decisione dopo la positività del Covid-19 di un giocatore in seguito alla gara U.P. Poliziana e Virtus Chianciano dello scorso 20 settembre, con il risultato di una quarantena collettiva di tutti coloro che hanno preso parte alla partita, compresi i dirigenti.

 

Le 14 società coinvolte hanno sottoscritto questa scelta con un comunicato datato 9 ottobre

piuttosto esplicito, soprattutto in questo passaggio:

 

Una quarantena fiduciaria di 14 giorni per tutti i giocatori scesi in campo anche solo per 1 minuto, significa che 30/40 ragazzi non potranno lavorare per due settimane, il problema si pone tanto per il dipendente che a maggior ragione per i liberi professionisti e detentori di attività”.

 

Il titolo dello stesso documento: “Dilettanti in campo, professionisti nella vita”, esprime nella sua semplicità, tutta l’amarezza che questi appassionati di calcio hanno in serbo.

 

In queste categorie dove si gioca per passione dando poco o scarso peso ai probabili guadagni (o rimborsi spese per essere precisi), vedere compromessa la propria vita professionale per una mera attività ludica, non ha più senso.

 

Di fronte ad una scelta di cuore nello scendere in campo, ha prevalso la scelta dettata dalla ragione nello stare a casa in attesa di ulteriori sviluppi della situazione attualmente regolata da un rigido protocollo che probabilmente – per lo sport dilettantistico – andrà rivisto, altrimenti, il “Ribelle girone N di seconda categoria Toscana”, potrebbe innescare una scintilla che indurrebbe altre realtà dello sport dilettantistico, a seguirne l'esempio.


E come sappiamo, tanti topolini posso veramente smuovere le montagne.

 

SCARICA IL COMUNICATO CONGIUNTO IN FORMATO PDF


articolo protesta Covid-19


BIANCOVERDE SHOP

SCUOLA CALCIO

scuola calcio

YOUTH PROJECT

YOUTH PROJECT

STAY CONNECTED